Home News Canapè Trofeo UC Petrignano: esordienti e giovanissimi alla ribalta con il Canapè Baby Challenge Selle Smp
Trofeo UC Petrignano: esordienti e giovanissimi alla ribalta con il Canapè Baby Challenge Selle Smp

Trofeo UC Petrignano: esordienti e giovanissimi alla ribalta con il Canapè Baby Challenge Selle Smp

0
0

ESORDIENTI – Sono l’esordiente di primo anno Gianmarco Vicini del Pirata Z’Niper World Bike, la donna esordiente Erika Viglianti del Punto Bici Aprilia, l’esordiente di secondo anno David Rosioru del Pirata Z’Niper World Bike e la donna allieva Alessandra Vicini del Pirata Z’Niper World Bike i vincitori del Trofeo Uc Petrignano, gara organizzata nella frazione assisana di Petrignano dall’Unione ciclistica Petrignano del presidente Orlando Ranucci e dei vicepresidenti Osvaldo Bertilli e Marco Gorietti. La manifestazione era inserita negli eventi di avvicinamento alla tappa rosa di Assisi del 16 maggio ed era prova del Canapè Baby Challenge Selle Smp – Rigoni di Asiago – Melania, organizzato dall’Asd Giro d’Italia Amatori. Sono intervenuti Valter Stoppini, vicesindaco di Assisi, e Carlo Moriconi, vicecommissario del Comitato umbro della Federazione ciclistica italiana.

La gara degli esordienti di primo anno vede Gianmarco Vicini del Pirata Z’Niper World Bike avvantaggiarsi tra la fine del penultimo e l’inizio dell’ultimo giro. Il laziale giunge solitario al traguardo, mentre alle sue spalle è volata, vinta da Jonathan Gurabardhi dell’Alma Juventus Fano. Sul terzo gradino del podio sale Samuele Scappini della Nestor Marsciano. In campo femminile successo per la donna esordiente laziale Erika Viglianti del Punto Bici Aprilia davanti alla compagna di squadra Martina Parotto. La gara degli esordienti di secondo anno, invece, viene decisa da una volata di gruppo, al termine della quale la spunta il laziale David Rosioru del Pirata Z’Niper World Bike davanti ad Anthoni Silenzi dell’Op Bike Porto Sant’Elpidio e ad Alessandro Maurizi del Team Anagni Pantanello. In campo femminile successo per la donna allieva Alessandra Vicini del Pirata Z’Niper World Bike davanti a Martina Crisanti della Nestor Marsciano.

Ordine d’arrivo esordienti primo anno: 1) Gianmarco Vicini (Il Pirata Z’Niper World Bike), 2) Jonathan Gurabardhi (Scd Alma Juventus Fano), 3) Samuele Scappini (Nestor Marsciano), 4) Davide Eusepi (Scd Alma Juventus Fano), 5) Tommaso Alunni (Fortebraccio da Montone), 6) Vittorio Friggi (Narnia 2014), 7) Valerio Pavia (Il Pirata Z’Niper World Bike), 8) Sebastiano Raccosta (Op Bike Porto Sant’Elpidio), 9) Erika Viglianti (Punto Bici Aprilia), 10) Federico Ferranti (Op Bike Porto Sant’Elpidio ).

Ordine d’arrivo esordienti secondo anno: 1) David Rosioru (Il Pirata Z’Niper World Bike), 2) Anthoni Silenzi (Op Bike Porto Sant’Elpidio), 3) Alessandro Maurizi (Team Anagni Pantanello), 4) Jacopo Rossi (Team Anagni Pantanello), 5) Edoardo Burani (Fortebraccio da Montone), 6) Alberto Lucidi (Il Pirata Z’Niper World Bike), 7) Tommaso Zebi (Gubbio Ciclismo Mocaiana), 8) Giuliano Sebastiani (Polisportiva Milleluci Ciclismo), 9) Umberto Salvatore Morea (Il Pirata Z’Niper World Bike), 10) Federico Minori (Punto Bici Aprilia).

GIOVANISSIMI – E’ andato in archivio il Trofeo Uc Petrignano per giovanissimi, organizzato nella frazione assisana di Petrignano dall’Unione ciclistica Petrignano del presidente Orlando Ranucci e dei vicepresidenti Osvaldo Bertilli e Marco Gorietti. La manifestazione, che ha visto al via 107 bambini e bambine, era inserita negli eventi di avvicinamento alla tappa rosa di Assisi del 16 maggio ed era prova del Canapè Baby Challenge Selle Smp – Rigoni di Asiago – Melania, organizzato dall’Asd Giro d’Italia Amatori. E’ intervenuto Carlo Moriconi, vicecommissario del Comitato umbro della Federazione ciclistica italiana. Nella classifica a partecipanti successo per l’Uc Foligno Start, davanti al Velo Club Racing Assisi Bastia, all’Uc Petrignano, al Ct Massa Martana e all’Uc Città di Castello. La classifica di società a punteggio, invece, è stata vinta dalla Gubbio ciclismo Mocaiana.

 

G1F: 1) Aurora Bolletta (Ruota Libera Terni), Kathlyn Taddei (Velo Club Racing Assisi Bastia).

G1M: 1) Nicolò Passeri (Gubbio ciclismo Mocaiana), 2) Tommaso Saccomanni (Pro Team Eurobici Orvieto), 3) Samuele Francescangeli (Uc Petrignano), 4) Simone Nocchi (Ct Massa Martana), 5) Riccardo Galassi (Uc Petrignano).

G2M: 1) Giulio Valeriani (Ruota Libera Terni), 2) Nicolò Mancinelli (Uc Petrignano), 3) Roberto Guerra (Uc Città di Castello), 4) Raffaele Carrara Tarara (Velo Club Racing Assisi Bastia), 5) Alessandro Magnanelli (Uc Città di Castello).

G3F: 1) Sara Proietti Gagliardoni (Velo Club Racing Assisi Bastia).

G3M: 1) Leonardo Micanti (Uc Foligno Start), 2) Samuele Moretti (Uc Foligno Start), 3) Paolo Moretti (Ruota Libera Terni), 4) Gabriele Antoniucci (Ct Massa Martana), 5) Alessio Pierotti (Gubbio ciclismo Mocaiana).

G4F: 1) Rebecca Fiscarelli (Gs Studio Moda – Hair Gallery), 2) Margherita Altea (Velo Club Racing Assisi Bastia).

G4M: 1) Pietro Battistelli (Velo Club Racing Assisi Bastia), 2) Nicolò Tomassini (Gubbio ciclismo Mocaiana), 3) Diego Bugiantella (Velo Club Racing Assisi Bastia), 4) Tommaso Dolci (Ct Massa Martana), 5) Lorenzo Scocciolini (Uc Foligno Start).

G5F: 1) Caterina Cernicchi (Gubbio ciclismo Mocaiana), 2) Maristella Cernicchi (Gubbio ciclismo Mocaiana), 3) Azzurra Bentivoglio (Cycling Team Spoleto), 4) Noemi Lazzari (Uc Città di Castello).

G5M: 1) Mattia Proietti Gagliardoni (Velo Club Racing Assisi Bastia), 2) Alessandro Tardioli (Gubbio ciclismo Mocaiana), 3) Riccardo Bacchettini (Gubbio ciclismo Mocaiana), 4) Francesco Salvati (Op Bike Porto Sant’Elpidio), 5) Lorenzo Grimani (Cycling Team Spoleto).

G6F: 1) Anita Cocchioni (Uc Foligno Start), 2) Giulia Cozzari (Uc Petrignano),  3) Elisa Brozzi (Ct Massa Martana), 4) Aurora Pannacci (Gubbio ciclismo Mocaiana), 5) Chiara Radesca (Marco Pantani).

G6M: 1) Daniel José Notari (Velo Club Racing Assisi Bastia), 2) Tommaso Francescangeli (Uc Petrignano), 3) Tommaso Spaccini (Nestor Marsciano), 4) Alessandro Carbé (Uc Petrignano), 5) Leonardo Galassi (Uc Petrignano).