Home Giro d'Italia Amatori 2018 Giro d’Italia Amatori 2018: viaggio alla scoperta del Molise
Giro d’Italia Amatori 2018: viaggio alla scoperta del Molise

Giro d’Italia Amatori 2018: viaggio alla scoperta del Molise

0
0

Molise: un’oasi da scoprire. E gli appassionati del ciclismo amatoriale potranno perdersi in un lungo viaggio alla scoperta di questa piccola regione tra l’entroterra ricco di borghi, castelli e città fantasma e il mare partecipando alla settima edizione del Giro d’Italia Amatori che si tiene sotto l’egida della Federazione Ciclistica Italiane e avrà quale location dei tre giorni di gara il comune di Montenero di Bisaccia.

Da venerdì 1 giugno a domenica 3 giugno 2018 i ciclisti pedaleranno in quel territorio che ha segnato lo scontro tra l’esercito romano e quello fretano. I Frentani (che avevano centri abitati nella zona del Molise e dell’Abruzzo) subirono una grave sconfitta e si ritirarono a Monte Itilio, presso Montenero. Per i protagonisti del Giro d’Italia Amatori sarà uno scontro a colpi di pedale per conquistare una delle sei maglie ufficiali della gara a tappe rosa voluta da Fabio Zappacenere e Marina Campi.

Dopo il Giro d’Italia del Centenario, Montenero di Bisaccia tornerà a tingersi di rosa. Lo scorso 14 maggio, la nona tappa del Giro prese il via dal comune che ha dato i natali ad Antonio Di Pietro per concludersi a Blockhaus sulla Maiella. Nella prossima stagione, grazie alla competenza e alla passione di Rino Di Lisio, presidente della società ciclistica Cycling Bike Montenero che quest’anno ha potuto valutare l’opera organizzativa del sodalizio perugino presenziando al Giro tenutosi in terra calabra, alla professionalità di Teresio Di Pietro, responsabile marketing, Rocco Menna e al supporto dell’amministrazione comunale guidata dal sindaco Nicola Travaglini e Massimo Di Stefano, assessore con delega alla Cultura, Spettacolo e Turismo, Montenero farà da cornice naturale all’evento rosa riservato alle categorie amatoriali.

In attesa di conoscere i percorsi definitivi delle tre giornate di gara Fabio Zappacenere ha presentato il programma agonistico della settima edizione del Giro. Venerdì 1 giugno i partecipanti si misureranno lungo un circuito di 13,5 chilometri con partenza e arrivo a Montenero di Bisaccia. Il giorno seguente, sabato 2 giugno, cronometro individuale che vedrà i partecipanti pedalare lungo lo stesso circuito della tappa d’esordio. Chiusura domenica 3 giugno con una frazione in linea e un tracciato che lambirà la costa molisana prima di far ritorno a Montenero di Bisaccia per l’epilogo del Giro d’Italia 2018.

L’edizione molisana del Giro segna anche il ritorno alla formula delle tre maglie rosa assegnate alle relative fasce. La prima fascia è costituita dai ciclisti delle categorie Elite Sport, Master 1 – 2 – 3 – 4. La seconda fascia Master 5 – 6 – 7 – 8 che gareggeranno insieme alle donne (categoria unica che premia le rappresentanti del gentil sesso). Confermate le maglie dell’Ultimo Chilometro dotazione Rock No War, Gran Premio della Montagna, Traguardi Volanti e al miglior team.

“Alcune battaglie devono essere intraprese pur sapendo che potrebbero essere perse, ma nel disegno complessivo sono indispensabili per vincere la guerra” amava sottolineare Antonio Di Pietro e nella prossima stagione Montenero di Bisaccia farà da cornice naturale a tre “battaglie” indispensabili per la conquista della settima edizione del Giro d’Italia Amatori.