Home Giro d'Italia Amatori 2016 A Natale regala l’iscrizione al Giro d’Italia Amatori 2016
A Natale regala l’iscrizione al Giro d’Italia Amatori 2016

A Natale regala l’iscrizione al Giro d’Italia Amatori 2016

0
0

Perugia – “La bellezza è graditissima ospite ovunque” diceva Goethe. Tradotto a distanza di più di due secoli: regalare bellezza a sé e agli altri è un dono che rende ancora più piacevoli e gioiosi i momenti di festa. E se la bellezza è l’insieme delle qualità percepite tramite i cinque sensi, che suscitano sensazioni piacevoli che attribuiamo a concetti, oggetti, animali o persone nell’universo osservato, regalare ad un appassionato di ciclismo la partecipazione al Giro d’Italia Amatori 2016, in programma in Campania dal 3 al 5 Giugno, è sicuramente un dono che renderà più piacevole e gioiosi i diversi momenti di festa che ci attendono.

Perché partecipare al Giro d’Italia Amatori? Sono molteplici le risposte che possono essere date a questo interrogativo.

Il Giro d’Italia Amatori è una manifestazione ciclistica a tappe, articolata in tre prove, che ogni anno si svolge in una regione diversa. L’evento è riservato agli amatori, che almeno nella maggior parte dei casi hanno un’attività lavorativa, la quale non gli permetterebbe di poter gareggiare per più di tre o cinque giorni senza attingere alle ferie, da condividere poi con la famiglia e spendere cifre elevate per soggiornare in albergo per diversi giorni. Per questo l’Asd Giro d’ Italia Amatori, società ciclistica che dà vita all’evento, ha deciso di limitare a soli tre giorni di gara la kermesse e offrire ogni anno ad una regione diversa l’opportunità di ospitare la corsa rosa degli amatori.

Il costo dell’iscrizione è elevato – questa è la considerazione di molti ciclisti prima di effettuare l’iscrizione e versare i cento euro di adesione. Una delle priorità organizzative di patron Fabio Zappacenere è la sicurezza dei ciclisti in gara. Ogni anno i partecipanti sono scortati da diverse moto staffette, agenti della Polizia Stradale, personale Asa a presidio degli incroci e tratti più pericolosi del percorso. Inoltre vengono assicurati servizi di qualità in gara e al termine della stessa. La ricca premiazione finale e la manifestazione promozionale riservata ai bambini. Una parte delle quote d’iscrizione dei partecipanti al Giro d’Italia Amatori è infatti utilizzata per organizzare una manifestazione riservata ai giovanissimi che si tiene il giorno precedente la partenza della prima tappa del Giro d’Italia Amatori, quest’anno Giovedì 2 Giugno 2016. Ma il sostegno del Giro all’attività amatoriale, non si esaurisce con l’organizzazione della manifestazione collaterale rosa. Fabio Zappacenere durante la stagione sostiene anche altri comitati organizzatori di diverse manifestazioni giovanili in tutta la penisola, offrendo loro alcuni premi da consegnare ai partecipanti. Quello a sostegno dell’attività giovanile è un impegno che non si esaurisce in occasione della manifestazione che precede il Giro d’Italia Amatori, ma continua per tutta la stagione.

Il Giro d’Italia Amatori è un evento agonistico che vede principalmente protagonisti gli appassionati del pedale, ma opera anche la promozione del territorio in cui si svolge annualmente e il turismo sportivo, attraverso il coinvolgimento di familiari e accompagnatori dei ciclisti. Una delle principali caratteristiche della cosa rosa per amatori è quella di evitare gli spostamenti dei ciclisti in gara e familiari al seguito. Scegliendo contemporaneamente luoghi che permettano di effettuare visite guidate alle ballezze naturali e architettoniche che la regione ospitante offre. Quest’anno il Giro si tiene dal 3 al 5 Giugno 2016 nel Vallo di Diano. Le prime due tappe si svolgono nel comprensorio di Montesano Sulla Marcellana, il carosello finale a Polla Città del Libro. Due località della provincia salernitana che offrono l’opportunità a ciclisti e accompagnatori di visitare diversi luoghi incantevoli come la Certosa di Padula, nei pressi della quale prenderà il via la prima tappa cronoscalata individuale, la casa di Joe Petrosino e il Sacrario dei Trecento sempre a Padula, le Grotte di Pertosa Auletta, la Chiesa di Sant’Anna a Montesano Sulla Marcellana

Iscriviti e partecipa alla Nove Colli 2016. Le prime tre società ciclistiche che iscriveranno, attraverso questo link potrete leggere le istruzioni per effettuare le iscrizioni, più di dieci ciclisti (ovvero un numero di ciclisti appartenenti allo stesso sodalizio che va da undici ciclisti a…….) all’edizione 2016 del Giro d’Italia Amatori riceveranno due iscrizioni gratuite alla Nove Colli 2016
Il Giro d’Italia Amatori regala la partecipazione gratuita al Giro Internazionale del Friuli Venezia Giulia Amatori in programma dal 3 al 7 Agosto 2016
I vincitori assoluti delle due fasce maschili del Giro d’Italia Amatori parteciperanno gratuitamente al Giro del Friuli Venezia Giulia Amatori.
In occasione della premiazione finale del Giro d’Italia Amatori, Nevio Cipriani, presidente del comitato organizzatore della gara a tappe friulana, consegnerà al vincitore delle fascia maschili 1 del GIA (che comprende i ciclisti appartenenti alle categorie Master 1 – 2 – 3 – 4) e al solo vincitore della categoria Master 5, l’iscrizione gratuita al suo evento e il voucher che darà diritto agli stessi di usufruire dell’ospitalità dell’organizzazione del Giro FVG
I primi tre classificati delle categorie Master 1, Master 2, Master 3, Master 4 e Master 5 (per quel che riguarda quest’ultima categoria riceveranno l’iscrizione gratuita il secondo, terzo e quarto classificato) riceveranno l’iscrizione gratuita alla manifestazione internazionale a tappe friulana.

Il Giro d’Italia Amatori non è soltanto un evento agonistico, ma anche un momento conviviale tra quanti condividono la stessa passione e l’occasione per conoscere anno dopo anno le bellezze della nostra nazione.

Fonte: http://www.radiocorsaweb.it/a-natale-regala-liscrizione-al-giro-ditalia-amatori-2016/