Home Giro d'Italia Amatori 2016 Giro D’Italia Amatori Dal 3 Al 5 Giugno 2016 – Di Giovanni Maialetti
Giro D’Italia Amatori Dal 3 Al 5 Giugno 2016 – Di Giovanni Maialetti

Giro D’Italia Amatori Dal 3 Al 5 Giugno 2016 – Di Giovanni Maialetti

0
0

“V ° GIRO  D’ITALIA AMATORI MASTER FCI 2016” –  PATROCINIO COMITATO NAZIONALE ITALIANO FAIR PLAY CONI. LA SPETTACOLARE CORSA ROSA A TAPPE SI SVOLGERA’ IN CAMPANIA DAL 03 AL 05 GIUGNO  2016. IL 02 GIUGNO  ANTEPRIMA FESTOSO DEI GIOVANI  PRIMAVERA DELLA FCI  CAMPANIA. “LA PRESENTAZIONE UFFICIALE ALLA STAMPA, AUTORITA’ E ADDETTI AI LAVORI SI E’ SVOLTA A POLLA (SA) IL 2I. 11. 2015 ORE 17,30 PRESSO IL CENTRO SOCIALE DON BOSCO PARTECIPATO DA NUMEROSI SPORTIVI.

Si apre ufficialmente il sipario della prestigiosa manifestazione ciclistica nazionale e mondiale abbinata alla “5^ Edizione del Giro d’Italia Rosa Amatori Master della Fci quest’anno ospite del Comitato Regionale Federciclismo Campano. Ideatore, promotore ed organizzatore dell’evento rosa l’instancabile e carismatico Patron Fabio Zappacenere sostenuto da un ottimo e professionale staff operativo. Nel suo programma annuale itinerante nelle regioni d’Italia, il Comitato Organizzatore ha scelto in questa edizione la ospitale e generosa Regione Campania da sempre ricca di valori sportivi e umani. La corsa aperta ai tesserati Fci ed Enti Consulta, le tre tappe in programma, si svolgeranno nel variegato e suggestivo habitat del comprensorio salernitano di Padula, Montesano sulla Marcellana, Polla. Un territorio ricco di storia, cultura, folclore, turismo, ricchezza creativa, e valori etnici tramandati dalle antiche civiltà locali. Di interesse nazionale e mondiale la famosa “Certosa di Padula” le “Grotte di Pertosa” dove nasce il limpido ed ecologico fiume Tannaro. Una provincia testimoniata da amicizia e ospitalità offerta dalla simpatica comunità locale. Un Giro Amatori non solo di sport sulle pedivelle, ma anche munito di tanta generosità e gesto fair play verso i giovani praticanti federali che spesso le loro scuole di formazione non hanno supporti economici di gestione. A tutto questo ci pensa il grande cuore del ciclismo, Fabio Zappacenere che dalla prima edizione ad oggi, al termine del Giro, puntualmente devolve a favore della società bisognose una parte del ricavato dalle iscrizioni amatori al Giro. Questo è lo spirito di servizio e anima sportiva testimonial dello straordinario spettacolo rosa amatoriale. La sintesi della cerimonia presentazione ufficiale del Giro Rosa d’Italia Amatori Master FCI aperto EPS ambo i sessi: Il Giro Amatori 2016, si è svelato al grande e appassionato mondo del ciclismo nazionale ed  internazionale, durante la cerimonia di apertura alla stampa e addetti al lavori e FcI Campania e CP Fci Salerno, svoltasi sabato 21 novembre u.s. ore 17,30, presso il grande salone conferenze del Centro Sociale Don Bosco di Polla (Sa). Una sala stracolma di sportivi, autorità  istituzionali, dirigenti federali ciclismo e cittadini residenti, in trepida attesa della presentazione di questa 5^ edizione. Moderatori della serata gli affermati giornalisti Annamaria Cava e Mirko D’Amato. Al tavolo della Presidenza il Presidente Fabio Zappacenere, la responsabile servizi Confartigianato Vallo di Diano Maria Antonietta Aquino, i primi cittadini di Polla e di Padula, Rocco Giuliano e Paolo Imparato. Gli organizzatori locali Maurizio Radesca e Ruffino Tortora oltre Pino Cutolo Presidente del Comitato Regionale Fci Campania. All’apertura dei lavori al Presidente Zappacenere e Staff Organizzativo sono arrivati per telefono due messaggi augurali (molto graditi) da parte del Presidente Nazionale Fci Renato Di Rocco e dal grande amico Carlo Roscini storico e dinamico Presidente della Fci Umbra, impossibilitati ad intervenire per improrogabili impegni federali. Dopo l’apertura e saluti di benvenuto ai presenti da parte dl Presidente Zappacenere, seguiva quello di Maria Antonietta Aquino, entrambi hanno messo in evidenza : che il fatto che il Giro d’Italia Amatori Fci, sia una vetrina importante per lo sviluppo culturale e turistico ambientale nel territorio locale. Il Sindaco di Padula Paolo Imparato, nel suo qualificato intervento si è così espresso: Non ho potuto dire di no quando mi è stato proposto di aiutare il Giro d’Italia Amatori, una manifestazione che non è solo per appassionati delle due ruote ecologiche, ma, è anche e soprattutto una gara che vuole dare un aiuto solidale e fair play al ciclismo giovanile spesso in difficoltà gestionali economiche. Non nascondo che siamo molto sensibili a questa tematica, quindi per noi sarà un onore ospitare l’arrivo della corsa rosa e promuovere il turismo visitando la famosa Certosa di Padula. Anche il Sindaco di Polla Rocco Giuliano città che ospiterà la partenza del “Giro Rosa” è entusiasta della gara d’esordio a cronometro che senza dubbio richiamerà numerosa e festosa folla. Il Giro d’Italia Amatori, è, un grande veicolo di visibilità per le nostre zone turistiche. Di particolare interesse storico ambientale e turistico la visita (da non mancare) alle famose Grotte di Pertosa dove nasce l’ecologico fiume Tannaro. Maurizio Radesca il regista ed organizzatore delle due prime tappa dichiara: “Il colore del Giro d’Italia Rosa Amatori, ci ha fatto abbracciare questa bellissima manifestazione, e. ci ha spinti a portare avanti con passione e spirito di servizio, un progetto che dovrebbe portarci nei prossimi anni, a mettere in piedi anche una squadra giovanile. Dello stesso avviso è Ruffino Tortora organizzatore della terza e conclusiva tappa rosa. Dirigente esperto e professionale è stato sempre vicino ai valori del ciclismo giovanile federale. Speriamo nel futuro prossimo, di avere a disposizione un ciclodromo, dove poter allenare con la massima sicurezza, considerando il crescente pericolo presente sulla viabilità ordinaria. Sarebbe una ottima soluzione per coinvolgere e invogliare sempre di più bambini nelle attività ludico educative e formative del ciclismo. Durante i lavori sono state presentate le maglie ufficiali del Giro Rosa d’Italia prodotte dalla benemerita Azienda Maglificio Steva, ed è stato trasmesso un messaggio augurale ai presenti inviato dal campione Gilberto Simoni “Testimonial del Giro d’Italia Amatori. Che ha confermato in anticipo che sarà presente nelle tre tappe rosa in programma. Note di Servizio : sono stati assegnati i primi due pettorali per la edizione 2016: il primo è stato assegnato Francesco Pizzo vincitore della Gran Fondo Campagnolo di Roma e campione del mondo Uisp strada 2014. Il secondo pettorale a Francesca Caruso, splendida vincitrice del Campionato Italiano Marathon anni 2010 e 2014. I due simpatici campioni vestono la maglia della gloriosa Asd Città di Mistebianco. La manifestazione gode lo Speciale Patrocinio del Comitato Nazionale Italiano Fair Play Coni (Presidente Ruggero Alcanterini, Segretario Generale Giorgio de Tommaso).

Il programma del Giro Rosa D’Italia Amatori Fci 2016:

Giovedì 02 giugno 2016 : Città Grumo Nevano ( Na ) Anteprima Ciclismo Giovani Primavera Fci.

Venerdì 03 giugno 2016 : 1 ^ Tappa : Cronometro individuale : Padula – Montesano sulla Marcellana : Km. 11.00.

Sabato 04 giugno 2016 : 2 ^ Tappa : Montesano sulla Marcellana – Montesano sulla Marcellana in linea Km. 86.00.

Domenica 05 giugno 2016 : 3 ^ Tappa : Polla – Polla : Circuito da ripetere più volte secondo regolamento Totali Km 21,00.

Come tradizione il Giro d’Italia Rosa Amatori Fci , lo sportivissimo Direttore di Pedale Tricolore Dr. Vito Bernardi ha confermato la disponibilità redazionale a seguire l’intera e prestigiosa manifestazione amatoriale in bici unica testimonianza a livello mondiale. Il Giro d’Italia Rosa Amatori Master Fci 2016, un evento nazionale e mondiale da non perdere. Lo spettacolo in bici è assicurato. Buon divertimento e successi sportivi.